Legalizzazione

Legalizzazione di documenti rilasciati dalla Repubblica di Bulgaria e destinati ad essere usati all'estero

La legalizzazione dei documenti bulgari destinati ad essere usati all'estero viene effettuata, seguendo le rispettive procedure, vale a dire: i documenti tradotti destinati alla legalizzazione vengono stampati su carta intestata aziendale, che viene firmata dal traduttore che ha effettuato la traduzione, e in seguito vengono depositati presso l’ufficio/ministero competente per l'apposizione dell’Apostille (in francese: Apostille) e per la legalizzazione della firma del traduttore presso la Direzione “Relazioni consolari” del Ministero degli Affari Esteri. Nella maggior parte dei casi, l’apposizione dell’Apostille avviene in un ufficio diverso dalla Direzione “Relazioni consolari” del Ministero degli Affari Esteri, come ad esempio il Ministero della Giustizia, l'Amministrazione regionale di Regione Sofia, il Centro nazionale di Informazione e Documentazione (NACID) e altri. Sono a carico dell'Agenzia tutte le tasse statali e la stessa si occupa del processo di presentazione e ritiro del documento.

1. Documenti standard:

Questi tipi di documento rientrano nella categoria di documenti standard e il prezzo della traduzione viene calcolato per documento, non per pagina.

2. Documenti nell'ambito specialistico:

Qualora non riuscisse a trovare il Suo documento, La preghiamo di contattarci per informazioni ulteriori.

3. Documentazione tecnica:

La preghiamo di contattarci per ulteriori informazioni.

4. Documenti nell’ambito giuridico/legale:

Qualora non riuscisse a trovare il Suo documento, La preghiamo di contattarci per informazioni ulteriori.

5. Documenti nell’ambito dell’economia:

Qualora non riuscisse a trovare il Suo documento, La preghiamo di contattarci per informazioni ulteriori.

6. Documenti con termini medici:

Qualora non riuscisse a trovare il Suo documento, La preghiamo di contattarci per informazioni ulteriori.

Legalizzazione di documenti rilasciati da autorità straniere e destinati ad essere usati nella Repubblica di Bulgaria

Legalizzazione della traduzione di documenti rilasciati da autorità straniere dinanzia a Notaio da parte del traduttore giurato

Ai sensi del Decreto del Ministero degli Affari Esteri del 01/03/2018 riguardo i documenti rilasciati da autorità estere e destinati ad essere usati nella Repubblica di Bulgaria, è necessario che gli stessi siano tradotti da un traduttore giurato che bisogna apporre la propria firma sulla traduzione effettuata. La firma si legalizza dinanzi ad un Notaio bulgaro che attesta la veridicità della traduzione effettuata dal traduttore.

Esistono diversi requisiti per quanto riguarda la redazione di tali documenti:

  1. I documenti rilasciati dagli Stati membri della Convenzione dell’Aja sono soggetti all'obbligo di essere forniti di “Apostille” da parte dello Stato di rilascio (Si prega di consultare la sezione FAQ – “Stati aderenti alla convenzione”?).
  2. Qualora il documento fosse rilasciato da uno Stato membro che non è membro della Convenzione dell’Aja e non ha stipulato l’Accordo bilaterale con la Repubblica di Bulgaria, allora il documento deve essere rilasciato nell'originale e recare il timbro a umido del relativo Ministero degli Affari Esteri, nonché recare il timbro dell’Ambasciata della Repubblica di Bulgaria nel rispettivo Paese.
  3. Per la Macedonia, la Russia, la Romania e gli altri paesi con i quali abbiamo stipulato accordi bilaterali, il documento può essere legalizzato senza Apostille (Si prega di consultare la sezione FAQ – “Elenco dei Paesi con i quali la Bulgaria ha stipulato accordo bilaterale”?).

CONTATTACI

Sta cercando un'agenzia di traduzione e legalizzazione affidabile e corretta per i Suoi documenti?

La aiuteremo. Venga da noi e ottenga la Sua traduzione altamente qualificata!

Torna su